Archivio mensile:ottobre 2015

Comunicato della Presidenza provinciale dell’ ANPI

In merito all’imbrattamento della targa e delle scritte apparse sull’edificio che ospita la sede dell’ ANPI Provinciale:
“Il solito gesto di viltà di ignoti che vorrebbero riscrivere la storia e riportare in Italia e in Europa fascismo e nazismo, regimi sanguinari che hanno portato la soppressione delle libertà, la sopraffazione, la violenza, la guerra, le leggi razziali, i campi di concentramento, le impiccagioni, le stragi in tutta Europa”.
“L’ANPI proseguirà, senza farsi intimidire da alcuno, nel suo quotidiano impegno di promozione dei valori di giustizia, pace, libertà e democrazia che hanno animato la Resistenza e riconquistato il Paese alla civiltà”.

Stato di fatto_11ottobre2015

Venticinque volontari per oltre 400 ore di lavoro: il vecchio rifugio Laghi Gemelli torna a sorridere

In quattro intensi fine settimana tra giugno e ottobre, per oltre 420 ore di lavoro, venticinque volontari dai 10 ai 70 anni hanno riportato alla luce le tracce del vecchio rifugio Laghi Gemelli, collocato a poche decine di metri dall’attuale.
Inaugurato l’1 luglio 1900 dal CAI di Bergamo, utilizzato dai partigiani durante la seconda guerra mondiale e bruciato dai fascisti nel gennaio del ’45, il rifugio è stato sostituito dopo la fine del conflitto dall’attuale.
Il suo ricordo è andato attenuandosi, mentre i crolli e la crescita della vegetazione lo rendevano un ammasso di pietre e alberi in cui era ben difficile distinguere una costruzione, come ben mostra la foto allegata. Continua a leggere