Archivio tag: Dalmine

Iniziativa a Dalmine su Gino Donè

Gino Donè, partigiano veneto che dopo il periodo resistenziale in Italia ha scelto di unirsi a Fidel Castro e partecipare alla rivoluzione Cubana. Ne parliamo venerdì 23 giugno alle 20.45 al CENTRO CULTURALE VIALE BETELLI 21 con Katia Sassoni autrice del libro che racconta e descrive Gino. l’iniziative è organizzata insiemi all’associazione Italia-Cuba di Bergamo. Il volantino formato PDF

Iniziative verso il 25 aprile 2017 a Albino, Alzano, Bergamo, Casnigo, Dalmine, Gandosso, Colli di San Fermo, Calcinate, San Giovanni Bianco, Mapello, Tavernola, Endine

Presentazione libri, Racconti, Concerti, spettacoli teatrali, pranzi……….

25 aprile, BERGAMO: Ore 09.45 Piazzale Marconi Corteo Provinciale

Anche da Bergamo partirà il pullman per la manifestazione nazionale che si tiene a MILANO nel pomeriggio del 25 aprile (il pullman organizzato da CGIL, CISL e UIL Bergamo parte dalla Malpensata alle ore 13,30 con rientro alle ore 18.00 circa).

Volantino iniziative ANPI – ACLI

Continua a leggere

Giornata Nazionale del Tesseramento: tutte le iniziative (segnalate)

……… facciamo il pieno di Costituzione.

Contro i neofascismi, la corruzione, la precarietà dei giovani, per un’Italia più giusta e civile.

Mapello (12 febbraio 2017), Dalmine (2 febbraio), San Giovanni Bianco (19 febbraio), Fara gera d’adda (11 febbraio) Continua a leggere

PORRAJMOS: L’OLOCAUSTO DI ROM E SINTI. LETTURE PER NON DIMENTICARE

locandina serata porrajmosAnche quest’anno come ANPI abbiamo deciso di ricordare la Giornata della Memoria partendo da una vicenda poco conosciuta quale il dramma del Porrajmos, l’Olocausto di Rom e Sinti portato avanti da fascisti e nazisti in parallelo alla Shoah.

La Giornata della Memoria non può ridursi a una mera ricorrenza che, anno dopo anno, corra il rischio di perdere di significato. Negli anni passati l’ANPI Dalmine ha insistito affinchè i crimini contro l’umanità commessi dai regimi nazista e fascista venissero ricordati nella loro interezza al fine di diffondere, specialmente fra le nuove generazioni, una cultura della storia e della memoria che non vada smarrita.

Continua a leggere

Martedì 6 dicembre: il sogno di Fausto e Iaio

dalmineUltimo appuntamento che chiude questo prima edizione di Macerie. Il ritorno dei fascisti in Europa, ciclo di conferenze fortemente voluto dall’ANPI Provinciale di Bergamo.

Parlo di prima edizione perchè negli intendimenti nostri c’è l’idea di segnare come appuntamento fisso del nostro calendario di eventi il ciclo di Macerie che riteniamo un utile strumento di conoscenza del tempo presente, così carico di striscianti neofascismi e rancorosi nazionalismi.

Chiudiamo questa prima edizione del 2016 a Dalmine, con la proiezione e la presentazione del film di Daniele Biacchessi Il sogno di Fausto e Iaio. Biacchessi ha confermato la sua presenza e per noi sarà un piacere averlo come nostro ospite.

Giovedì 3 novembre alle ore 20,45 in sala civica di viale Betelli confronto/dibattito in vista del referendum costituzionale

volantino_baseInterverranno:

  • MAURO MAGISTRATI, presidente provinciale Anpi, a sostegno delle ragioni del NO
  • JACOPO SCANDELLA, consigliere regionale Pd, a sostegno delle ragioni del SI


Alleghiamo alla presente la locandina, invitando a farla girare e diffondere il più possibile su internet e nelle bacheche comunali.

Comitato per il NO Dalmine

Iniziativa “Conoscere la legge per capirne le criticità” giovedì 23 giugno a Dalmine

La sezione ANPI ‘Natale Betelli’ di Dalmine è lieta di invitarti all’importante incontro “Conoscere la legge per capirne le criticità”, serata di approfondimento sulle criticità della riforma costituzionale su cui sono chiamati a esprimersi i cittadini nel referendum di ottobre.
Ne parleremo con CLEMENTINA GABANELLI, esponente del comitato per il NO di Bergamo giovedì 23 giugno presso la sala civica-centro culturale di viale Betelli alle 20.45
Sarà anche l’occasione di costituire il comitato dalminese per il NO al referendum sulle modifiche costituzionali.
Nel corso della serata sarà possibile aderire al nascente comitato dalminese per il NO.